lunedì 25 giugno 2012

colesterolo

Un giorno qualunque, a pranzo io, Nonni P (i genitori del Papà) e E.
Età media 50 anni

Nonna P: "E., prendi un po' di pizza con le verdure o le zucchine?"

E.: "io ne prendo un po' ma non posso esagerare, a breve devo fare le analisi"

Nonno P: "eh, il colesterolo, vero? Lo so bene io. Devo ternerlo sotto controllo."

Nonna P.: "Nonno P vuoi della caciotta al forno?"

Nonno P: "Sì, ma mettimela su quel pezzo di pizza alici e fiori di zucca. Buoooni! Comunque. bisogna stare attenti alle cose che fanno male. Bisogna stare attenti e mangiare controllati. Sai il colesterolo alto porta tanti effetti collaterali. Poi stai proprio male." 

Nonna P: "Certo va tenuto sotto controllo, stare attenti, anche io dovrei. Ah, c'è  il prosciutto stagionato e le mozzarelle di bufala. Sono del caseificio qui dietro. Sono proprio genuini. Freschissimi...Assaggia E."

E: "Ma poi mi sento male. Guarda finisco quel pezzo di pizza, con mozzarella e prosciutto. Io tra poco rifaccio le analisi. Che poi parto e torno dai miei. Non vedo l'ora di mangiare la carne sotto strutto. Così genuina."

Nonna P: "Deve essere una carne buonissima, non è che me ne porti un po' quando torni?"

Nonno P: "Nonna P, ti prendo un pezzo della tua mozzarella, che poi tu esageri."

Nonna P: "Uffa, basta con questa storia che mangio troppo! Passami l'altro pezzo di pizza perfavore. Nonno P c'è l'insalata, la vuoi l'insalata?"

Nonno P.: "No, lo sai che poi oggi non mi muovo più del solito. Meglio non mangiarla."

io: "..."


2 commenti:

  1. No vabbe' .....come quelli che mettono il dolcificante nel caffe' mentre mangiano un cornetto!!!!!

    RispondiElimina

commenti biscottosi...