mercoledì 4 gennaio 2012

buon 2012 anche a te!

Allora scatta la mezzanotte ed ecco la prima sorpresa del nuovo anno: febbre-tosse-raffreddore-dolori muscolari!
ecchecavolo! Un'influenza così non mi veniva da anni.

E 4 giorni dopo eccomi ancora qui a tentare di stare meglio facendo affidamento solo su me stessa.

Perché sai quando sei incinta non puoi fare diversamente. Non ci sono farmaci. Ah, tranne lui, certo, il Paracetamolo. Perfavore, qualcuno sa dirmi a cosa serve esattamente? No, perché davvero non cambia nulla se lo prendi oppure no.

Ma perfortuna c'è la Dotti, lei sì che ne sa una più del diavolo. Che bella dritta mi ha dato attraverso la sua assistente personale, perché lei è fuori - in vacanza? che orribile parola, lei è solo 'fuori' -.

Eh sì, pensate anche se sono incinta posso comunque fare l'aerosol con l'ACQUA!!!!!!!!

Non vi dico la rabbia che suscitano tutte queste pubblicità sui medicinali per l'influenza... in particolare ce ne è una che gira questi giorni che fa vedere un letto che si avvicina ad un uomo che sembra mostrare i primi sintomi dell'influenza, ma poi si prende questa meravigliosa pasticca effervescente e tutto passa.

Soprattutto perché io nel letto ancora ci sto, a combattere contro una terribile tosse, un raffreddore che non mi permette di respirare, la febbre che va e che viene, ed un Cookie più agitato del solito. Anche se devo dire che questo suo scalciare tranquillizza un po' il mio senso di colpa. Perché da quando mi sono ammalata non faccio altro che pensare a come sta lui, a non dargli fastidio con la tosse forte, che manco quella asmatica è così. Speriamo mi voglia bene lo stesso, anche se ha una mamma un po' 'pecetta'. 

Ce la sto mettendo tutta però. Mi sono addirittura convinta che il paracetamolo e, soprattutto l'aerosol con l'acqua, sono la sola vera cura contro l'influenza, anche dopo la gravidanza.

Beh, oddio, forse con l'aggiunta di una buona aspirina americana...



Nessun commento:

Posta un commento

commenti biscottosi...