venerdì 4 luglio 2014

Buon compleanno

Immaginate una stanza da letto. Quella di ognuno di noi. Dove le discussioni più profonde vengono sviscerate e i progetti più belli prendono forma.

Pareti bianche, armadi bianchi mezzi aperti - prova che la mattina si va di corsa e non si sa mai cosa mettersi. Un letto appena rifatto, due persone sedute l'una di fronte all'altra.

"Sai, alla fine non mi dispiace che questa cosa sia successa, se può rappresentare un cambiamento per tutti. In meglio. Alla fine le cose brutte succedono, io, tu, noi, i nostri genitori  siamo stati costretti a reagire, a cambiare mostrando forza, coesione e lucidità. Questo è quello che conta davvero".

Questo è mio marito. Quello che è sopravvissuto al Tutto con forza, caparbietà, determinazione.

Questo è quello che mi ha detto appena qualche giorno dopo essere tornato a casa.

Questo è quello che mi porto nel cuore ogni giorno come ago della bilancia, ogni volta che rischio di ripiegarmi su preoccupazioni giornaliere. Per mettere tutto nella giusta prospettiva.

Buon compleanno. 

3 commenti:

commenti biscottosi...