mercoledì 18 aprile 2012

strategie di avvicinamento

In queste prime 3 settimane di neomammitudine - a proposito Auguri Cookie! - mi sono affacciata ad un mondo completamente diverso, non senza alcune difficoltà che snocciolerò a poco a poco. 

Salutata dalla clinica e da tutto il personale estremamente d'aiuto (a parte forse il fatto di essere un po'  troppo integralisti nell'approccio all'allattamento al seno, ma alla fine ci sono riuscita!), sono tornata a casa con poche istruzioni e molti dubbi. Perché tra il dire e il fare, si sa, c'è un neonato di mezzo. E in questo caso il suo cordone ombelicale e l'ansia da medicazione-caduta-bagnetto.

1) Finché il cordone non cade, togliere la garza tutte la mattine e metterne una nuova imbevuta di alcool

Ok, io e il Papà ci posizioniamo davanti a Cookie. Apriamo il pannolino, lo puliamo, lo cambiamo. Poi... 

E poi, niente! Rimaniamo pietrificati davanti a questo cordone avvolto in una garza con tanta maestria da non riuscire nemmeno a capire da che parte cominciare a srotolarla. 

"Vabbè, tra poco arriva mia mamma, lei con tre figli, lo avrà fatto milioni di volte!" 

poco dopo con mia mamma davanti al cordone 'garzato'

"Mhmhmh, vediamo un po'. Beh, io non saprei. A voi non l'ho mai cambiata la garza, ho semplicemente aspettato  che cadesse"

"Quindi dici che non è necessario cambiarla?"

"Non penso proprio" 

"Ok, richiudiamo il pannolino?" tutta contenta, come se non aspettassi altro.

"Sì, richiudiamo!"

Fortunatamente il Papà ha preso il coraggio a due mani, e il giorno dopo, manco fosse un chirurgo pronto ad operare, ha cambiato la garza. Alla buona. Ma lo ha fatto. E così è stato ogni giorno fino a Pasquetta, quando il cordone è caduto.

2) Dopo la caduta del cordone, disinfettare l'ombelico tutti i giorni con una goccia di mercurocromo. Solo quando l'ombelico sarà perfettamente rimarginato e non sarà più umido, procedere con il primo bagnetto

'quando non sarà più umido' ci ha gettato nel panico. Abbiamo aspettato fino a sabato, poi abbiamo deciso di confrontarci (o confortarci) con mia mamma.

"A te sembra umido?"

"Boh. Non saprei" fa guardando con diffidenza l'ombelico di Cookie, mentre lui si dimena come un pazzo - lo sapevate che i neonati odiano quando gli vengono tolti i vestiti?

"il Papà consigliava di aspettare ancora un giorno, ma a me sembra asciutto"

"Ecco, sì, aspettate ancora un giorno!"

"Perfetto, richiudiamo il pannolino allora!" 


Beh, tranquilli, il bagnetto è stato fatto alla fine. Due giorni dopo. Tanto ci è voluto per prendere coraggio. A Cookie piace molto. E quindi pure a noi!

E voi, esperienze sul tema?



4 commenti:

  1. Sul cordone funziona un po' così: ospedale che vai, usanza che trovi. Non riescono nemmeno ad avere lo stesso metodo gli ospedali della stessa città. Inutile perciò dirti che io ho fatto diverso, la mia amica in un altro modo ancora, una conoscente In un altro ancora e così via. Prendi 10 mamme che hanno partorito in 10 ospedali diversi e troverai 10 modi diversi di gestire la cosa.
    Guu invece odia essere vestito, finche lo spigli e' tutto ridanciano. Farà lo spogliarellista da grande..

    RispondiElimina
  2. E questo è solo il primo di una lunga serie di temi su cui ogni mamma (ma anche donna, medico o passante) avrà una teoria diversa..! Se quando lo spogli si dimena prova ad appoggiargli qsa di caldo, un peluche o un golfino ma anche solo la tua mano, sulla pancia. Solitamente non amano sentirsi esposti ma se li "contieni" sulla pancia e/o vicino alla testa si tranquillizzano.. Con la mia era incredibile come funzionasse!

    RispondiElimina
  3. La prima volta è sempre la più difficile ma mi sa che ti toccherà farci l'abitudine con tutte le prime volte che dovrai affrontare nei prossimi mesi! :)

    RispondiElimina
  4. E' bello leggere questi post....perché mi portano indietro nel tempo...e mi rinfrescano la memoria per la Creatura!!!

    L'incubo di disinfettare il cordone ombelicale ce l'ho avuta anche io....e...in effetti non l'ho mai medicato (avevo paura!!!!) ma per fortuna lo ha sempre fatto il papà.

    Moonlitgirl

    RispondiElimina

commenti biscottosi...