venerdì 13 gennaio 2012

Non fa male, non fa male

Ieri, mentre mi aggiravo per lo studio, una delle segretarie mi guarda e mi fa: "Comunque non è vero che il parto naturale è così traumatico. Stai tranquilla"

Io, attirata dalle parole "parto-naturale-non-traumatico", mi avvicino con circospezione, come se mi stessero per confidare un segreto pazzesco in grado di sollevarmi da una delle mie più grandi paure.

Lei continua: "guarda, io il parto me lo ricordo come una cosa tranquilla. Pensa che il travaglio me lo sono fatto quasi tutto a casa, perchè non mi sembravano quasi contrazioni. Poi ho chiamato mia mamma che mi ha detto di correre in ospedale, perchè non solo erano contrazioni ma anche molto ravvicinate. Sono arrivata in ospedale e, voilà, ho partorito".
Tutta rincuorata, la ringrazio e stavo per andarmene, quando lei aggiunge: "beh però io ho anche una soglia del dolore molto alta".

E io - col sospetto che il momento idilliaco stesse precipitando: "io, in realtà, ho una soglia del dolore molto bassa. Pensa che l'ultima volta che sono stata dal dentista mi ha detto <<signora, lei vuole fare il parto naturale? Ma se per toccarle un dente dobbiamo farle due anestesie!>>. ti rendi conto?"

Lei, voltandosi di spalle "beh allora credo che nel tuo caso sarà diverso".

Io, cercando di rincuorare me stessa: "comunque mi faccio fare l'epidurale subito!"

Lei, senza pietà mi sferra l'ultimo colpo: "l'epidurale, certo. Considera che se arrivi troppo tardi in ospedale non te la possono più fare!"

4 commenti:

  1. No dai. Allora. Il parto indolore non esiste, nè cesareo nè naturale nè acrobatico nè sott'acqua nè sopra. Però giuro, ce ne sono di affrontabili. Il mio è stato affrontabile. Non ti tedierò con minuzie (se non su richiesta, è uno dei miei passatempi preferiti anche dopo due anni dall'evento!!), ma il dolore non è stato un incubo, il tempo è volato, le spinte sono state poche, il marito ha collaborato e l'epidurale non è stata fatta perchè è stato tutto veloce, non perchè sono arrivata tardi! Non sempre è cosi, certo. Però che dire? Per quanto possa durare, passerà. E SANTO SUBITO chi ha inventato l'epidurale! IN BOCCA AL LUPO!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CREPI!!! Comunque se ti va tediami pure... sicuramente saprai fare meglio di alcune persone di mia conoscenza...

      Elimina
  2. ciao mamma-che-paura! ho appena iniziato a seguirti e ti chiedo scusa se inizio già a dispensare opinioni e consigli..
    il dolore del parto c'è (e si vede pure), non diciamoci balle. ma ha la particolarità unica di essere un dolore che senti arrivare, sai che passa, e soprattutto puoi gestire. come mi disse l'ostetrica al corso preparto: "insomma, non è come avere un sacco in testa ed essere pestati!" ;-) il segreto è davvero tutto nella respirazione, e un buon corso di yoga preparto ti può davvero corazzare contro le peggio contrazioni..credimi!! goditi questi mesi e anche queste comprensibilissime paure..è dolcissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIE!! Ho aperto questo spazio perché sono alla ricerca - disperata - di consigli e condivisioni. Pertanto se ne hai ancora (certo che ne hai), innondami di consigli e opinioni. Il corso di yoga preparto è una bella dritta, ora mi informo!

      Elimina

commenti biscottosi...